Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Accetto

Castello di Spedaletto

La Val d’Orcia è legata alla via Francigena , che la attraversava in tutta la sua lunghezza. Nel Medioevo, oltre alla nascita di piccoli e medi centri urbani, furono edificati castelli e spedali lungo la via che conduceva verso Roma e Gerusalemme. Il Castello di Spedaletto era un edificio fortificato , costruito nel XII secolo dal religioso Ugolino da Rocchione. Fin dal 1236 il castello fu amministrato dallo Spedale di Santa Maria della Scala di Siena , ma era conosciuto anche con il nome di Spedale del Ponte dell’Orcia, in quanto la via Francigena in quel punto attraversava il fiume Orcia per mezzo di un antico ponte. Il castello sorgeva in posizione strategica ed era arricchito dalle tante donazioni effettuate dai feudatari confinanti. La struttura ha una planimetria quadrangolare e su ciascuno dei quattro angoli vi è un edificio turriforme con merlatura. Presso il Castello si trova la chiesa di San Niccolò a Spedaletto.

Scatti da Instagram

  • Progetto finanziato a valere sui fondi Legge n. 77 del 20 febbraio 2006 “Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “lista del patrimonio mondiale”, posti sotto la tutela dell’UNESCO”