Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Accetto

Orto dei Pecci

C’è un angolo a Siena che si coniuga perfettamente con la pietra edificata dall’uomo e la natura della campagna. Si trova a poche centinaia di metri da Piazza del Campo , nella valle di Porta Giustizia, a ridosso di Piazza del Mercato, con la Torre del Mangia sullo sfondo. Questa era la valle nella quale, durante il Medioevo, i condannati a morte uscivano dalle carceri poste sotto al Palazzo Pubblico , percorrevano via dei Malcontenti ed uscivano dalla città di Siena attraverso la Porta della Giustizia. Un pezzo di città che prendeva vita durante il Trecento senese, ma che fu abbandonato durante la peste nera del 1348. Successivamente questo spazio verde fu inglobato nelle proprietà dell’Ospedale Psichiatrico: i ricoverati coltivavano i campi e gli orti per il fabbisogno di verdura, frutta e animali da cortile dell’ospedale. 
L’Orto è uno spazio verde nel quale fermarsi per godere del relax e di un insolito punto di vista sulla città.

  • Progetto finanziato a valere sui fondi Legge n. 77 del 20 febbraio 2006 “Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “lista del patrimonio mondiale”, posti sotto la tutela dell’UNESCO”