Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Accetto

Torre del Diavolo

La Torre del Diavolo è forse una delle torri più famose del borgo e si trova sul lato nord di Piazza della Cisterna . È attiguo al Palazzo dei Cortesi e la leggenda narra che il proprietario, dopo essere tornato da un lungo viaggio, trovò la torre più alta di quando era partito. Da questo episodio la torre fu considerata come un’opera del Diavolo e ne prese il nome.
Ai sui piedi si apre il vicolo dell’oro, il luogo in cui si trovavano le botteghe dei battiloro, gli artigiani che riducevano il metallo prezioso in fogli sottilissimi, martellando sui fiorini ed ottenendo una lavorazione d’oro puro da usare per le opere d’arte. 
L’architettura della torre le dona un aspetto sinistro ed esoterico e si distingue dalle strutture attigue per l’uso della pietra bianca calcarea.

Scatti da Instagram

  • Progetto finanziato a valere sui fondi Legge n. 77 del 20 febbraio 2006 “Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “lista del patrimonio mondiale”, posti sotto la tutela dell’UNESCO”